Archivio mensile:dicembre 2008

Gli ori del regime

Schermata 2014-04-19 a 21.10.28“Lei è come l’acqua, pressante la sua assenza

Dolce e irraggiungibile la sua evidenza”.

 

Evocavano l’efebo, l’androgino, l’angelo. Erano campionesse, superatlete, Wundermädchen: certo. Ma quelle fanciulle prodigio, le nuotatrici della squadra olimpionica di Berlino Est, avevano qualcosa di più che gambe e fiato. Qualcosa d’altro dalla capacità di rinuncia e dalla volontà di potenza. Qualcosa che, oltre la loro determinazione, al di là di ogni controllo, consapevolezza o decisione, le rendeva imbattibili, invincibili. Irresistibili. Il fascino della pubertà incipiente, la malia di un’ambiguità latente, l’aureola di una soavità misteriosamente asessuata. Come l’efebo, l’ermafrodito, l’angelo. Ebbero un che di magico, mitico, soprannaturale, sovrumano. E non erano nemmeno ancora donne. Minorenni, tutte al massimo quindicenni, vissero più di chiunque altro la vigilia della maturità irraggiando su chi le guardava la luce incantevole dell’infanzia perduta, dell’innocenza perduta, del paradiso perduto. Miraggio malinconico e seducente. Ma a loro che conquistavano premi e pubblico doveva restare solo la malinconia.  Continua a leggere

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , ,
Annunci